sabato 24 settembre 2011

Waking Life

"l'esser sani di mente non è che pazzia tesa al buon uso; la vita da svegli è un sogno sotto controllo" George Santayana


E' vero che nel mondo siamo 6 miliardi di persone e stiamo aumentando. Ciò nonostante, quello che fai, fa la differenza. Fa la differenza in termini materiali, fa la differenza per le altre persone e crea un precedente. [...] Insomma, io credo che non dobbiamo mai chiamarci fuori, e credere di essere vittime di una concomitanza di eventi. Siamo sempre noi a decidere chi siamo.







Waking Life è un film d'animazione in rotoscope diretto da Richard Linklater e disegnato da Bob Sabiston. La tecnica usata nasce negli anni 20 e oggi consiste nel filmare le scene in digitale e successivamente disegnarci sopra. Il primo a girare in rotoscope fù il regista animatore Ralph Bakshi  regista del primo ''Il Signore degli Anelli '' animazione del 1978 tratta dal romanzo di Tolkien.
La tecnica iniziale inventata dai fratelli Fleischer consisteva nelle immagini filmate  su pellicola e proiettate su un pannello di vetro sul quale venivaano disegnate le animazioni.
Il film parla di un ragazzo in coma e del suo stato di sogno. Ricco di  riflessioni filosofiche e citazioni fedelissime da Nietzsche a Sartre  non è affatto un' animazione da vedere a mente leggera, anzi. 
Ho iniziato a vederlo tre volte ma  non sono ancora riuscita a finirlo. Spero con la quarta di poterci mettere un pietra sopra, anche perchè a quanto pare il finale nasconde la chiave di lettura di tutto il film.
Versione integrale recuperata sul tubo in italiano